A parere di chi scrive l’incipit, ovvero tutto quello che di straordinario sta accadendo in Europa a livello finanziario, trae profonda origine da questa famosa dichiarazione di Mario Draghi che ascoltammo a Londra nel 2012: “Ho un messaggio chiaro da darvi: nell’ambito del nostro mandato la Bce è pronta a fare tutto il necessario a preservare l’Euro. E credetemi: sarà abbastanza”. Questo passaggio risuonò a livello mondiale: “The Ecb is ready to do whatever it takes to preserve the Euro. And believe me, it will be enough”. 

E la tempesta, come d’incanto, cominciò a placarsi…

Ciò doverosamente menzionato, dopo aver ricordato quali sono alcuni attori fondamentali in Europa e sottolineato le principali funzioni della Unione europea, della Commissione europea e della Banca centrale europea, si passeranno in rassegna taluni strumenti a loro disposizione o di altri soggetti europei per contrastare finanziariamente la pandemia del “Coronavirus”. Per poi visionare le misure già prese e quelle in ponte.

Ma immediatamente, per offrire un primo e autentico quadro di quanto sta avvenendo in Europa, si sintetizza per titoli ciò che è già stato fatto dalle Istituzioni europee in termini economico-finanziari e sociali. L’elenco che suggeriamo si limita a quelle misure e proposte che hanno un valore quantificabile. Ci limitiamo ad esso e non a tutte le altre iniziative, al coordinamento, ecc. (es. rimpatrio cittadini, sblocco invio materiale sanitario, lotta a prodotti contraffatti, linee gestione lavoratori transfrontalieri, green lines per le merci, linee guida air cargo negli aeroporti, supporto aziende per riconversione prodotti sanitari, protezione di asset e tecnologie europee a carattere strategico, sospensione patto di stabilità e crescita, flessibilità aiuti di stato, lotta alle fakenews, ecc.). Manca un valore quantitativo espresso in moneta di conto, però possiamo ben comprendere sin da ora il loro valore. Se non altro immateriale.

Continua sul sito di Enti Locali Online



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram