La Conferenza Unificata del 1° agosto ha espresso parere negativo sul disegno di legge di iniziativa governativa recante promozione del recupero dei rifiuti in mare e per l'economia circolare" "Legge Salva-Mare". (attualmente all’esame della Commissione Ambiente della Camera – AC. 1939).

Le Regioni e le Province autonome avevano inizialmente espresso un parere favorevole condizionato all'accoglimento di alcune richieste contenute in un documento consegnato al Governo. Anche l'Anci e l'Upi avevano espresso parere favorevole condizionato all'accoglimento di alcuni emendamenti.

Il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, rispondendo alle osservazioni delle Regioni, dell'Anci e dell'Upi, ha dichiarato tuttavia non accoglibili le richieste formulate.

Le Regioni e gli Enti locali hanno pertanto espresso un parere negativo sul provvedimento.

Scarica il parere approvato dalla Conferenza Unificata (allegato al parere anche la posizione iniziale della Conferenza delle Regioni)

Ddl Salva Mare (parere Conf. Unificata 1 agosto 2019)

 



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram