Alla Camera

Nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera dei deputati esaminerà il decreto sugli interventi urgenti a favore delle popolazioni colpite dagli eventi eccezionali verificatisi nel territorio dell’isola di Ischia e il decreto di prolungamento delle operazioni di votazione, e dibatterà sulla relazione della Giunta per le autorizzazioni sulla richiesta di deliberazione in materia d’insindacabilità nell’ambito di un procedimento penale nei confronti di Carlo Fidanza (FdI) deputato all’epoca dei fatti. Martedì alle 16.00, in seduta comune, voterà per l’elezione di dieci componenti del Consiglio superiore della magistratura. Giovedì alle 9.30 ascolterà le comunicazioni del Ministro della giustizia Carlo Nordio sull’amministrazione della giustizia. Come di consueto martedì alle 9.30 svolgerà le interpellanze e interrogazioni, mercoledì alle 15.00 le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari costituzionali, assieme alla Trasporti, svolgerà delle audizioni ed esaminerà il decreto per la gestione dei flussi migratori. Mercoledì alle 13.30 ascolterà il Ministro dell'Interno Matteo Piantedosi sulle linee programmatiche del suo dicastero e successivamente dibatterà sull’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniere. La Giustizia, assieme alla Finanze, esaminerà e svolgerà delle audizioni sullo schema di decreto legislativo sulle trasformazioni, le fusioni e le scissioni transfrontaliere e, con la Attività Produttive, proseguirà il ciclo di audizioni sullo schema di decreto legislativo relativo alle azioni rappresentative a tutela degli interessi collettivi dei consumatori. Con la Affari Sociali dibatterà sulla proposta d’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere; esaminerà le pdl sull’equo compenso delle prestazioni professionali; assieme alla Lavoro si confronterà sullo schema di decreto legislativo per la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'UE e per la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali; con la Finanze discuterà sull’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte di David Rossi.

La Esteri, assieme alla Difesa, esaminerà il decreto, già approvato dal Senato, per la proroga dell'autorizzazione alla cessione di mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari in favore delle Autorità governative dell'Ucraina. Successivamente affronterà la risoluzione sui raid condotti dalla Turchia contro le regioni curde della Siria e dell'Iraq e sul rispetto dello stato di diritto in Turchia. La Finanze dibatterà sulla pdl per la promozione e lo sviluppo delle start-up e delle piccole e medie imprese innovative mediante agevolazioni fiscali e incentivi agli investimenti e ascolterà il Direttore generale dell'Associazione bancaria italiana (ABI) Giovanni Sabatini sulle tematiche relative al sistema bancario e finanziario. La Cultura, assieme alla Trasporti, esaminerà le pdl per la prevenzione e la repressione della diffusione illecita di contenuti tutelati dal diritto d'autore mediante le reti di comunicazione elettronica. A seguire dibatterà sulla pdl per l’introduzione dell'insegnamento del diritto del lavoro e della sicurezza nei luoghi di lavoro nelle scuole secondarie di secondo grado, e ascolterà l'amministratore delegato dell'Istituto Luce-Cinecittà Nicola Maccanico. La Ambiente si confronterà sullo schema di decreto legislativo relativo ai contratti pubblici e sull’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e sugli illeciti ambientali a esse correlati.

La Trasporti, con la Lavoro, si confronterà sullo schema di decreto legislativo sul distacco dei conducenti nel settore del trasporto su strada. Ascolterà poi il Presidente dell'Ente nazionale per l'aviazione civile (ENAC) Pierluigi Di Palma sullo stato e le prospettive del sistema aeroportuale. La Attività Produttive svolgerà delle audizioni sullo schema di decreto legislativo per una migliore applicazione e una modernizzazione delle norme dell'Unione relative alla protezione dei consumatori. La Lavoro ascolterà i rappresentanti del CNEL e dell'ISTAT sulle nuove disuguaglianze prodotte dalla pandemia da COVID-19 nel mondo del lavoro. Mercoledì alle 14.00, con la Affari Sociali, ascolterà il proseguo delle dichiarazioni programmatiche del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Marina Elvira Calderone. La Affari Sociali svolgerà delle audizioni sullo schema di decreto legislativo sulla qualità delle acque destinate al consumo umano. Domani alle 14.30 proseguirà le comunicazioni programmatiche del Ministro della salute Orazio Schillaci. L’Agricoltura svolgerà delle audizioni sulla gestione del patrimonio forestale e alle possibilità di un suo sfruttamento a fini produttivi.

Al Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi mercoledì alle 10.30 per le comunicazioni del Ministro della giustizia Carlo Nordio sull’amministrazione della giustizia. A seguire esaminerà il decreto sulle misure urgenti a tutela dell'interesse nazionale nei settori produttivi strategici e il ddl per l’istituzione di un fondo per favorire l'organizzazione da parte delle scuole secondarie di secondo grado di viaggi della memoria nei campi di sterminio. Giovedì dibatterà sulla mozione per l'istituzione di una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza, sulla mozione per l’istituzione di una Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani; come di consueto svolgerà le interrogazioni e alle 15.00 le interrogazioni a risposta immediata.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali, assieme alla Bilancio, svolgerà delle audizioni ed esaminerà il cosiddetto decreto proroga termini il cui termine per la presentazione degli emendamenti scadrà giovedì alle 12.00. Esaminerà poi i ddl per il ripristino del sistema di elezione a suffragio universale e diretto delle Province, il ddl su statuti, trasparenza e finanziamento dei partiti politici, il ddl per l’istituzione del Garante per la protezione dati personali e diritti umani, il ddl per la compartecipazione dello Stato alle spese per minori in comunità o istituti, il ddl per il ripristino della festività nazionale del 4 novembre e i ddl per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie. Giovedì alle 13.00 ascolterà le comunicazioni programmatiche del Ministro dell'interno Matteo Piantedosi. La Giustizia proseguirà le audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul tema delle intercettazioni ed esaminerà lo schema di decreto legislativo per la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'Ue e per la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali, lo schema di decreto legislativo relativo alle azioni rappresentative a tutela degli interessi collettivi dei consumatori e, con la Industria e Agricoltura, lo schema di decreto legislativo per l'introduzione di un meccanismo sanzionatorio sotto forma di riduzione dei pagamenti ai beneficiari degli aiuti della politica agricola comune. 

La Esteri e Difesa, con la Finanze, esaminerà il ddl di ratifica degli accordi tra Italia e Svizzera sui lavoratori frontalieri e doppie imposizioni. La Politiche dell’Ue ascolterà i rappresentanti di Meta Italia e di alcuni esperti in relazione all'esame dell’Atto Ue sul quadro comune per i servizi di media nell'ambito del mercato interno.  La Finanze svolgerà delle audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sugli strumenti d’incentivazione fiscale con particolare riferimento ai crediti d’imposta, si confronterà sullo schema di decreto legislativo relativo alle trasformazioni, le fusioni e le scissioni transfrontaliere, sullo schema relativo alla cooperazione amministrativa nel settore fiscale, sullo schema sugli obblighi d’informazione, governance del prodotto e i limiti di posizione per le imprese d’investiment, per sostenere la ripresa dalla crisi COVID-19, e sullo schema di decreto legislativo relativo ai fornitori europei di servizi di crowdfunding per le imprese. La Cultura dibatterà sul disegno di legge per la promozione della pratica sportiva nelle scuole e l’istituzione dei nuovi Giochi della gioventù, e sul ddl per l’istituzione di un fondo per favorire l'organizzazione da parte delle scuole secondarie di secondo grado di viaggi della memoria nei campi di sterminio. 

La Ambiente e Lavori Pubblici esaminerà il decreto sugli interventi urgenti in materia di ricostruzione a seguito di eventi calamitosi e di protezione civile, lo schema di decreto legislativo relativo ai contratti pubblici e lo schema di decreto legislativo sul distacco dei conducenti nel settore del trasporto su strada. Domani alle 14.00 ascolterà le linee programmatiche del Ministro delle imprese e del made in Italy Adolfo Urso. La Industria e Agricoltura esaminerà il decreto sulle misure urgenti per impianti di interesse strategico nazionale, il decreto per la tutela dell'interesse nazionale nei settori produttivi strategici e lo schema di decreto legislativo per una migliore applicazione e una modernizzazione delle norme dell'Unione relative alla protezione dei consumatori. La Affari Sociali e Lavoro domani alle 14.00 proseguirà le dichiarazioni programmatiche del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Marina Elvira Calderone e alle 17.00 proseguirà quelle del Ministro della salute Orazio Schillaci alle quali seguirà un’informativa sempre del Ministro della salute sulla temporanea carenza di alcuni farmaci di uso comune e stagionale. Svolgerà poi delle audizioni sullo schema di decreto legislativo sulla qualità delle acque destinate al consumo umano e giovedì ascolterà i rappresentanti di COVIP e AGENAS sulle forme integrative di previdenza e di assistenza sanitaria nel quadro dell'efficacia complessiva dei sistemi di welfare e di tutela della salute. 



Seguici su Telegram

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram

 

 

 

 

Prodotti editoriali

Settimana in Parlamento
La settimana Politica
La Settimana Economica