L’Aula del Senato

L’assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani alle 10.30 per le comunicazioni del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulle ulteriori iniziative in relazione all'emergenza da COVID-19. A seguire esaminerà il Programma nazionale di riforma 2020 (PNR) e si confronterà sulla proposta della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari di non concedere l'autorizzazione a procedere per reati ministeriali nei confronti del Ministro pro tempore Matteo Salvini per il caso Open Arms. Giovedì alle 15.00 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali, insieme alla Lavori Pubblici, svolgerà diverse audizioni e si confronterà sul decreto semplificazioni. La Bilancio, in sede congiunta con la rispettiva della Camera, ascolterà nella giornata di oggi i rappresentanti dell’ISTAT, del CNEL e della Corte dei Conti sul il Programma nazionale di riforma 2020 (PNR). Domani alle 9.00, proseguirà il ciclo di audizioni con i rappresentanti di Banca d'Italia e dell’Ufficio parlamentare di bilancio; alle 11.45 ascolterà il Ministro dell'economia e delle finanze Roberto Gualtieri e al termine si confronterà sul documento. La Finanze svolgerà diverse audizioni sul ddl per l'istituzione delle zone franche montane in Sicilia e a seguire esaminerà il ddl per l’utilizzo del conto corrente e il ddl relativo all’imposta di registro sugli atti giudiziari. L’Agricoltura si confronterà sull’affare assegnato relativo alle nuove biotecnologie in agricoltura. La Commissione Industria dibatterà sull’affare assegnato sulle iniziative di sostegno ai comparti dell'industria, del commercio e del turismo nell'ambito della congiuntura economica conseguente all'emergenza da COVID-19. La Lavoro riprenderà l’esame del disegno di legge sul Caregiver familiare. Infine la Politiche dell’UE proseguirà il confronto sulla legge di delegazione europea. 

Mercoledì, come deciso dalla Conferenza dei Capigruppo, le Commissioni permanenti voteranno per il rinnovo dei rispettivi uffici di presidenza. Questa prassi, che avviene a metà di ogni legislatura, è stata introdotto come forma di riequilibrio nel caso di cambio degli equilibri politici. In questo caso infatti molti degli attuali presidenti furono scelti dalla maggioranza targata Lega-M5S che sosteneva il governo Conte I.

L’Aula della Camera

Nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera esaminerà le mozioni per il completamento dell'idrovia Padova Venezia, la pdl su misure di sostegno al settore agricolo e disposizioni di semplificazione in materia di agricoltura, e la proposta di legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sulla diffusione massiva d’informazioni false. A seguire si confronterà sulla mozione sulle iniziative, in ambito internazionale ed europeo, in ordine al rispetto degli accordi internazionali relativi all'autonomia di Hong Kong e alla tutela dei diritti umani in tale territorio, e sulla pdl costituzionale per la separazione delle carriere giudicante e requirente della Magistratura

Martedì alle 12.00 ascolterà un'informativa urgente del Governo, con la partecipazione della Ministra dell'istruzione Lucia Azzolina, sulle iniziative di competenza per l'apertura dell'anno scolastico in relazione alla situazione epidemiologica da Covid-19. Mercoledì alle ore 9.30 ascolterà le Comunicazioni del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulle ulteriori iniziative in relazione all'emergenza epidemiologica da Covid-19 e alle 16.00 esaminerà il Programma Nazionale di Riforma (PNR). Nella seduta di giovedì, alle ore 9.30, discuterà il Conto consuntivo della Camera dei deputati per l'anno finanziario 2019 e del Progetto di bilancio della Camera dei deputati per l'anno finanziario 2020. Come di consueto martedì alle 10.00 svolgerà le interpellanze e interrogazioni, mercoledì alle 15.00 le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti. 

Le Commissioni della Camera

Per quanto riguarda le Commissioni, la Giustizia esaminerà la pdl sulla violenza o la discriminazione per motivi di orientamento sessuale o identità di genere. La Commissione Esteri proseguirà il ciclo di audizioni sull’indagine conoscitiva sulle eventuali interferenze straniere sul sistema di relazioni internazionali della Repubblica italiana. La Difesa proseguirà le audizioni nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle condizioni del personale militare impiegato nell'operazione Strade Sicure. La Bilancio esaminerà il Programma Nazionale di Riforma per l'anno 2020 e concluderà il confronto sul rendiconto generale dell'Amministrazione dello Stato per l'esercizio finanziario 2019 e le disposizioni per l'assestamento del bilancio dello Stato per l'anno finanziario 2020.

La Finanze esaminerà la pdl per l’istituzione dei certificati di compensazione fiscale e quella per la definizione agevolata di imposte, atti di accertamento e riscossione e contenzioso tributario, per favorire la ripresa economica nazionale a seguito dell'epidemia di COVID-19 e proseguirà il ciclo di audizioni sull’indagine conoscitiva sui mercati finanziari al servizio della crescita economica. Con la Politiche dell’UE svolgerà diverse audizioni nell'ambito dell'esame della Comunicazione della Commissione europea “Verso un processo decisionale più efficiente e democratico nella politica fiscale dell'UE”. Mercoledì alle 13.30 la Cultura ascolterà il Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 dottor Domenico Arcuri in materia di avvio dell'anno scolastico 2020/21 e di contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica nelle scuole. L’Ambiente esaminerà gli schemi di decreto legislativo sulle discariche di rifiuti e sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio. La Trasporti esaminerà le risoluzioni sugli esami per la patente di guida e relative revisioni. 

La Attività Produttive esaminerà gli Atti europei relativi al Piano d'azione a lungo termine per una migliore attuazione e applicazione delle norme del mercato unico, a una nuova strategia industriale per l'Europa, alla strategia per le PMI per un'Europa sostenibile e digitale, e la trentottesima relazione annuale della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo sulle attività antidumping, antisovvenzioni e di salvaguardia dell'UE e sull'utilizzo degli strumenti di difesa commerciale da parte di Paesi terzi nei confronti dell'UE nel 2019. La Lavoro terrà alcune audizioni sulla pdl relativa a lavoro, occupazione e incremento della produttività ed esaminerà a pdl sull’obbligo contributivo dei liberi professionisti appartenenti a categorie dotate di una propria cassa di previdenza; a seguire si confronterà sulla pdl disposizioni in materia di società cooperative, appalto, somministrazione di lavoro e distacco di lavoratori e ascolterà il professor Domenico Parisi, presidente dell'Agenzia nazionale politiche attive del lavoro (ANPAL), in merito al piano industriale di ANPAL Servizi 2020-2022.

La Affari Sociali svolgerà diverse audizioni sulla situazione dei pazienti affetti da patologie oncologiche durante l'emergenza epidemiologica da COVID-19, esaminerà le risoluzioni per la prevenzione, diagnosi e cura della sindrome delle apnee ostruttive del sonno, la pdl di delega al Governo per il sostegno e la valorizzazione della famiglia e la pdl per il riconoscimento della lingua dei segni italiana. L’Agricoltura esaminerà la pdl per la disciplina, la promozione e la valorizzazione delle attività del settore florovivaistico. Infine la Politiche dell’UE svolgerà diverse audizioni sugli Atti europei relativi al programma di lavoro della Commissione per il 2020 - Un'Unione più ambiziosa e alla relazione programmatica sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nell'anno 2020.



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram