Alla Camera

Nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera esaminerà il decreto per il contrasto al disagio giovanile, alla povertà educativa e alla criminalità minorile, la pdl sul divieto di produzione e d’immissione sul mercato di alimenti e mangimi costituiti, isolati o prodotti a partire da colture cellulari o di tessuti derivanti da vertebrati, le mozioni per la prevenzione e alla cura dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, la pdl sulla prescrizione e la pdl per la promozione e lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile nel settore agricolo. Mercoledì alle 9.30 sarà convocato il Parlamento in seduta comune per l’elezione di un giudice della Corte Costituzionale. Come di consueto mercoledì alle 15.00 svolgerà le interrogazioni a risposta immediata e venerdì alle 9.30 le interpellanze urgenti.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari costituzionali proseguirà il ciclo di audizioni sull’attività di rappresentanza di interessi ed esaminerà il decreto in materia di immigrazione e protezione internazionale e per il supporto alle politiche di sicurezza e la funzionalità del Ministero dell'interno. La Giustizia esaminerà le pdl sulle disposizioni sanzionatorie in materia di distruzione, dispersione, deterioramento, deturpamento, imbrattamento e uso illecito di beni culturali o paesaggistici e le pdl sugli illeciti agro-alimentari. 

La Esteri ascolterà l'Amministratrice delegata di Global Partnership for education Laura Frigenti, proseguirà le audizioni sulla proiezione dell'Italia e dei Paesi europei nell'Indo-pacifico, ascolterà i rappresentanti di Youth Bridge Development Organization (YBDO) sull'impegno internazionale dell'Italia per la promozione e tutela dei diritti umani e contro le discriminazioni, svolgerà alcune audizioni nell’ambito della discussione di alcune ratifiche di trattati tra Italia e Canada e, con la Lavoro, discuterà la risoluzione sulla stipula di nuovi accordi bilaterali di sicurezza sociale e l'aggiornamento di quelli in vigore. 

Domani alle 8.30, la Difesa, con la rispettiva del Senato, ascolterà il Ministro Guido Crosetto sul Documento Programmatico Pluriennale per la Difesa per il triennio 2023-2025. A seguire, ascolterà i rappresentanti del Consiglio Centrale di Rappresentanza (COCER-Interforze) sulle condizioni di lavoro e di vita dei volontari in ferma prefissata e delibererà una indagine conoscitiva sulla difesa cibernetica.

La Bilancio, con la rispettiva del Senato, ascolterà i componenti italiani della Commissione per i problemi economici e monetari (ECON) del Parlamento europeo sull’Atto Ue relativo al coordinamento efficace delle politiche economiche e alla sorveglianza di bilancio multilaterale e che abroga il regolamento (CE), sull’Atto Ue per l'accelerazione e il chiarimento delle modalità di attuazione della procedura per i disavanzi eccessivi e sull’Atto Ue relativa ai requisiti per i quadri di bilancio degli Stati membri. A seguire dibatterà sullo schema di decreto ministeriale per l'approvazione della stima delle capacità fiscali per singolo comune delle Regioni a statuto ordinario e lo schema di decreto ministeriale recante l'approvazione della stima delle capacità fiscali per singolo Comune delle Regioni a statuto ordinario e della nota metodologica relativa alla procedura di calcolo. La Finanze esaminerà il disegno di legge governativo per il sostegno della competitività dei capitali e di delega per la riforma organica delle disposizioni in materia di mercati dei capitali. 

La Cultura, con la Lavoro, proseguirà le audizioni sullo schema di decreto legislativo per il riordino e la revisione degli ammortizzatori e delle indennità dei lavoratori del settore dello spettacolo. Ascolterà Roberto Sergio Ad della RAI, Giampaolo Rossi Dg della RAI e Carlo Bartoli presidente dell'Ordine dei giornalisti sull'impatto della digitalizzazione e dell'innovazione tecnologica sui settori di competenza della commissione e dibatterà sulla pdl per la partecipazione popolare alla titolarità di azioni e quote delle società sportive, nonché delega al Governo per l'introduzione di agevolazioni per la gestione di strutture sportive, sulla proposta di nomina di Pietrangelo Buttafuoco a presidente della Fondazione La Biennale di Venezia, sulla pdl sul finanziamento della spesa per la partecipazione a viaggi d’istruzione e sulla risoluzione per la conoscenza dell'insurrezione di Trieste del 1953 e sulla pdl relativa alle manifestazioni di rievocazione storica. 

La Ambiente svolgerà delle audizioni e si confronterà sul decreto per la prevenzione del rischio sismico connesso al fenomeno bradisismico nell'area dei Campi Flegrei e ascolterà rappresentanti di Italia Nostra, WWF, Legambiente e Anci sulla realizzazione del Parco tecnologico e del Deposito nazionale dei rifiuti radioattivi a bassa e media intensità. Esaminerà la pdl di modifica del codice del Terzo settore sulla compatibilità urbanistica dell'uso delle sedi e dei locali impiegati dalle associazioni di promozione sociale e sulla proposta d’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul rischio idrogeologico e sismico del territorio italiano. 

La Trasporti svolgerà delle audizioni sulle pdl per la sicurezza stradale e di delega per la revisione del Codice della strada ed esaminerà le risoluzioni per la valorizzazione del sistema portuale nazionale. La Attività Produttive si confronterà sul disegno di legge per la valorizzazione, la promozione e la tutela del made in Italy. 

La Lavoro svolgerà delle audizioni sulle pdl per la giusta retribuzione e salario minimo e alcune sul rapporto tra Intelligenza Artificiale e mondo del lavoro, con particolare riferimento agli impatti che l'intelligenza artificiale generativa può avere sul mercato del lavoro. In sede di comitato ristretto, esaminerà la pdl per la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche. La Affari Sociali svolgerà delle audizioni sulla situazione della medicina dell'emergenza-urgenza e dei pronto soccorso in Italia e alcune per il riconoscimento dell'apnea ostruttiva nel sonno come malattia cronica e invalidante; esaminerà la pdl sull’obesità, la pdl per la prevenzione e la lotta all’Aids, Hiv e Hpv e la risoluzione sull’accessibilità ai servizi sanitari per le persone con disabilità. 

La Agricoltura esaminerà la pdl per l’istituzione del premio di “Maestro dell'arte della cucina italiana” e la pdl per il riconoscimento della figura dell'agricoltore custode. La Politiche dell’Ue svolgerà delle audizioni sull’Atto Ue sulla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali e riprenderà il confronto sulla Legge di delegazione europea 2022-2023.

Al Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani alle 16.00 per esaminare l’interpellanza sulla situazione degli impianti siderurgici ex ILVA, il ddl per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla gestione dell'emergenza sanitaria causata dalla diffusione epidemica del virus SARS-CoV-2 e sulle misure adottate per prevenire e affrontare l'emergenza epidemiologica, il ddl per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla scomparsa di Emanuela Orlandi e di Mirella Gregori, il decreto proroga di termini normativi e versamenti fiscali, il decreto mezzogiorno, la legge annuale per il mercato e la concorrenza 2022 e il ddl sulle associazioni professionali a carattere sindacale tra militari.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali esaminerà il ddl sull’autonomia differenziata. La Politiche dell’Ue incontrerà la Presidente della Commissione Affari europei del Parlamento ungherese Judit Varga. La Bilancio dibatterà sul decreto, già approvato dalla Camera, in materia di politiche di coesione, per il rilancio dell'economia nelle aree del Mezzogiorno del Paese e sul decreto fiscale. In questa settimana la Commissione, in sede riunita con la rispettiva della Camera, svolgerà e audizioni preliminari sulla legge di bilancio 2024 e sul bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026. Nello specifico domani dalle 9.30 ascolterà i rappresentanti di Abi, Ance, Confedilizia, Alleanza delle cooperative italiane, Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Cisal e Confsa. Giovedì dalle 14.00 sarà la volta dei rappresentanti del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, Confprofessioni, Consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro, Confapi, Confimi, Conflavoro Pmi, Federdistribuzione, Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Casartigiani, Cna, Confassociazioni, Coldiretti, Cia, Confagricoltura, Copagri e Ania. 

Venerdì invece toccherà ai rappresentanti di ANAAO-ASSOMED, Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche, Società italiana di medicina di comunità e delle cure primarie, CODIRP, CIDA, Dirigentiscuola - Di.S.Conf, SVIMEZ, Sbilanciamoci, ISPRA, Legambiente, WWF, Consiglio nazionale degli studenti universitari, Gruppo Controesodo, AIRC, Fondazione Telethon, Asvis, Forum nazionale del terzo settore, Forum disuguaglianze diversità e Fish, Unione piccoli proprietari immobiliari, Federpesca e Camera nazionale della moda italiana. Parallelamente tutte le altre Commissioni saranno impegnate nell’esame in sede consultiva della manovra.

La Finanze esaminerà il cosiddetto decreto proroga termini. La Industria e Agricoltura proseguirà l’esame sulla legge annuale per il mercato e la concorrenza 2022 e sul ddl sulla professione di guida turistica. 



Seguici su Whatsapp

icon-whatsapp.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Vuoi ricevere tutti i nostri aggiornamenti in tempo reale? Seguici sul nostro canale Whatsapp

 

 

 

Prodotti editoriali

Giornata Parlamentare
Settimana Economica