Alla Camera

L’Assemblea della Camera tornerà a riunirsi domani alle 11.00 per esaminare il cosiddetto decreto anticipi o fiscale che la settimana scorsa è stato approvato dal Senato; alle 16.30 ascolterà le Comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni in vista della riunione del Consiglio europeo del 14 e 15 dicembre 2023. Come di consueto,  mercoledì alle 15.00 discuterà le interrogazioni a risposta immediata. Da giovedì, dibatterà sulla Legge di delegazione europea 2022-2023, sulla proposta di legge sugli illeciti agro-alimentari, sulla pdl di ratifica dell’Accordo del Trattato che istituisce il Meccanismo europeo di stabilità (MES) e sulla proposta di legge in materia di prescrizione

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari costituzionali proseguirà le audizioni sulla rappresentanza d’interessi e sulla proposta di modifica dello Statuto speciale della Regione Friuli-Venezia Giulia ed esaminerà la pdl sul computo dei votanti per la validità delle elezioni comunali e il numero delle sottoscrizioni per la presentazione dei candidati alle medesime elezioni. Svolgerà delle audizioni sulle pdl per la separazione delle carriere giudicante e requirente della magistratura e dibatterà sulle pdl per l’abrogazione di norme prerepubblicane. Infine, svolgerà diverse audizioni sull’Atto Ue sulla politica strategica pluriennale per la gestione europea integrata delle frontiere.

La Giustizia, con la Finanze, dibatterà sullo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di contenzioso tributario e, con la Difesa, svolgerà delle audizioni e si confronterà sullo schema di decreto legislativo sul funzionamento del Consiglio della Magistratura militare e sull'ordinamento giudiziario militare. La Esteri esaminerà alcune ratifiche di trattati internazionali, ascolterà i rappresentanti di Iren e Leopoldo Rubinacci, Vicedirettore generale per il commercio della Commissione Ue, sui risvolti geopolitici connessi all'approvvigionamento delle cosiddette terre rare e il rappresentante del Presidente dell'OSCE per il contrasto all'antisemitismo Andrew Baker. Giovedì, con la Politiche dell’Ue, audirà il presidente della Commissione Affari europei dell'Assemblea della Macedonia del Nord sulle risoluzioni relative sull'allargamento dell'Unione europea ai Balcani occidentali.

La Difesa ascolterà i rappresentanti dell'Agenzia Difesa Servizi sulle tematiche relative alla produzione di beni e servizi d’interesse per la dotazione di mezzi del settore della Difesa. La Bilancio svolgerà un esame lampo del decreto anticipi o fiscale. La Finanze esaminerà lo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di adempimento collaborativo e lo schema di decreto legislativo sullo statuto dei diritti del contribuente. La Cultura esaminerà, con Agricoltura, la risoluzione per includere il pane di Altamura nell'inventario e nella lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell'Unesco, svolgerà delle audizioni sull'impatto della digitalizzazione e dell'innovazione tecnologica sui settori di competenza della Commissione e alcune sulle pdl sull’educazione all'affettività, al rispetto delle differenze e alle pari opportunità. A seguire esaminerà lo schema di decreto ministeriale sulla disciplina delle classi di laurea e lo schema di decreto ministeriale sulla disciplina delle classi di laurea magistrale e magistrale a ciclo unico

La Ambiente si confronterà sulla pdl per l’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sul rischio idrogeologico e sismico del territorio italiano e sull'attuazione delle norme di prevenzione e sicurezza e sugli interventi di emergenza e di ricostruzione a seguito degli interventi calamitosi verificatisi dall'anno 2009, sulla risoluzione per la revisione del Piano territoriale paesistico regionale (PTPR) della Regione Lazio e, in sede di comitato ristretto, sulla pdl per la gestione e la salvaguardia della laguna di Orbetello. Svolgerà delle audizioni sulle tematiche riguardanti la definizione di protocolli di monitoraggio ambientale mediante l'uso di piattaforme aeree senza pilota a bordo. La Trasporti svolgerà delle audizioni sulle risoluzioni relative al trasporto pubblico locale ed esaminerà la legge quadro in materia di interporti. La Attività Produttive esaminerà la legge annuale per il mercato e la concorrenza 2022 e giovedì alle 14.00 ascolterà il Ministro del turismo Daniela Garnero Santanchè in merito alla situazione del turismo anche alla luce della chiusura della stagione estiva 2023 e all'esito della campagna promozionale curata dal Ministero del turismo.

La Lavoro proseguirà le audizioni sul rapporto tra Intelligenza Artificiale e mondo del lavoro, con particolare riferimento agli impatti che l'intelligenza artificiale generativa può avere sul mercato del lavoro, dibatterà sulla pdl per la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche, e ascolterà i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL e UGL nell'ambito dell'esame delle pdl per favorire l'inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza di genere. La Affari Sociali riprenderà le audizioni sulla situazione della medicina dell'emergenza-urgenza e dei pronto soccorso in Italia, esaminerà la pdl sulle politiche sociali ed enti del Terzo settore, le pdl per la prevenzione e la cura dell'obesità e le pdl per l’istituzione della Giornata nazionale per la prevenzione veterinaria. Infine, svolgerà delle audizioni sugli Atti Ue sull'autorizzazione e la sorveglianza dei medicinali per uso umano. L’Agricoltura si confronterà sulle pdl per il settore florovivaistico.

Al Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi martedì alle 16.00 per l'elezione di un Senatore Segretario. A seguire esaminerà il decreto, già approvato dalla Camera, sulle disposizioni urgenti per gli Uffici presso la Corte di cassazione in materia di referendum. Mercoledì, dalle 9.30 si confronterà sul testo delle Comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni in vista del Consiglio europeo del 14 e 15 dicembre 2023.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali svolgerà delle audizioni ed esaminerà il ddl costituzionale per l'elezione diretta del presidente del Consiglio dei ministri. A seguire proseguirà l’esame della modifica costituzionale in materia di tutela delle vittime di reati e del ddl costituzionale sulla conversione in legge dei decreti-legge. La Giustizia esaminerà il ddl sulla dichiarazione di morte presunta delle persone scomparse e il ddl per l’introduzione della circostanza aggravante dello sciacallaggio, il ddl sulle intercettazioni tra l'indagato e il proprio difensore e proroga delle operazioni, e il ddl sui criteri di priorità nell'esercizio dell'azione penale. Con la Esteri e Difesa, svolgerà delle audizioni sullo schema di decreto legislativo sul funzionamento del Consiglio della Magistratura militare e sull'ordinamento giudiziario militare; con la Finanze, si confronterà sullo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di contenzioso tributario.

La Esteri e Difesa si confronterà sul decreto sul Piano Mattei ed ascolterà Daniele De Luca, docente di Storia delle relazioni internazionali, sull'affare assegnato relativo alla centralità del Mediterraneo nelle priorità politiche, economiche, sociali e di sicurezza dell'Italia nel quadro dell'appartenenza all'Ue e alla NATO. La Politiche dell’Ue dibatterà sull’Atto Ue sui servizi di sicurezza gestiti. La Bilancio entrerà nel vivo della discussione della legge di bilancio 2024 e del bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026. La Finanze esaminerà lo schema di decreto legislativo per la razionalizzazione e semplificazione delle norme in materia di adempimenti tributari e lo schema di decreto legislativo sullo Statuto dei diritti del contribuente. 

La Cultura esaminerà il ddl per l’istituzione della filiera formativa tecnologico-professionale e dibatterà sugli schemi di decreto ministeriale relativi alla disciplina delle classi di laurea. La Ambiente e Lavori Pubblici proseguirà le audizioni sull’ordinamento amministrativo della navigazione e del lavoro marittimo e ascolterà i rappresentanti di Assoporti, Assarmatori, Assologistica, Autostrade per l'Italia e ACI nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull'utilizzo delle tecnologie e dell'intelligenza artificiale nella pianificazione, nella costruzione e nel monitoraggio delle infrastrutture stradali, autostradali, ferroviarie, portuali e aeroportuali e logistiche. La Industria e Agricoltura svolgerà delle audizioni sugli effetti del cambiamento climatico in agricoltura. La Affari Sociali svolgerà delle audizioni sul disegno di legge per la tutela delle persone affette da patologie oculari cronico-degenerative.



Seguici su Whatsapp

icon-whatsapp.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Vuoi ricevere tutti i nostri aggiornamenti in tempo reale? Seguici sul nostro canale Whatsapp

 

 

 

Prodotti editoriali