Alla Camera

Nell’arco di questa settimana l’Assemblea della Camera esaminerà il decreto per la tutela dei lavoratori in caso di emergenza climatica, il Rendiconto generale dell'Amministrazione dello Stato per l'esercizio finanziario 2022 e le Disposizioni per l'assestamento del bilancio dello Stato per l'anno finanziario 2023. Giovedì alle 9.00 ascolterà l’informativa urgente del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini sui tragici eventi occorsi presso la stazione ferroviaria di Brandizzo e successivamente esaminerà la ratifica dell’accordo tra Unione europea e i suoi Stati membri e l’Ucraina sullo spazio aereo comune, l’accordo tra Unione europea e i suoi Stati membri e la Repubblica di Singapore sula protezione degli investimenti e la ratifica dell’Atto di Ginevra dell'Accordo dell'Aja per la registrazione internazionale dei disegni e modelli industriali. Come di consueto martedì alle 11.00 terrà le interpellanze e interrogazioni, mercoledì alle 15.00 svolgerà le interrogazioni a risposta immediatamentre venerdì alle 9.30 discuterà le interpellanze urgenti.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari costituzionali proseguirà le audizioni ed esaminerà, assieme alla Giustizia, il decreto per il contrasto agli incendi boschivi, il recupero dalle tossicodipendenze e sul personale della magistratura e della Pubblica amministrazione, dibatterà sugli schemi di decreto legislativo sulle condizioni d’ingresso e soggiorno dei cittadini di Paesi terzi che intendano svolgere lavori altamente qualificati e sulla programmazione dei flussi d'ingresso legale in Italia dei lavoratori stranieri per il triennio 2023-2025; proseguirà le audizioni sulle pdl per la separazione delle carriere giudicante e requirente della magistratura. Con la Affari Sociali si confronterà sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica sui compiti del Ministero del lavoro e delle politiche sociali in materia di minori stranieri non accompagnati.

La Giustizia esaminerà le pdl per il contrasto della violenza sulle donne e della violenza domestica, le pdl sulle disposizioni sanzionatorie in materia di distruzione, dispersione, deterioramento, deturpamento, imbrattamento e uso illecito di beni culturali o paesaggistiche, le pdl sui reati contro gli animali e lo schema di decreto legislativo per il riconoscimento reciproco dei provvedimenti di congelamento e di confisca. La Esteri, con la Difesa, dibatterà sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri per la ripartizione delle risorse del fondo per il finanziamento delle missioni internazionali e degli interventi di cooperazione allo sviluppo per il sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione per l'anno 2023. Con la Cultura esaminerà la risoluzione sulle iniziative per la protezione e la promozione del patrimonio culturale armeno e azero. Dibatterà sulla risoluzione per porre rimedio al mancato rinnovo della Black Sea Grain Initiative e su alcuni progetti di ratifica di trattati internazionali. La Difesa esaminerà lo schema di decreto legislativo per il coordinamento normativo delle ulteriori disposizioni legislative che disciplinano gli istituti della rappresentanza militare. 

La Bilancio, assieme alla Politiche dell’Ue, esaminerà diversi Atti europei sulle risorse proprie dell'Unione europea. La Finanze dibatterà sullo schema di decreto legislativo sull'assicurazione della responsabilità civile risultante dalla circolazione di autoveicoli e il controllo dell'obbligo di assicurare tale responsabilità, delibererà un'indagine conoscitiva sull’evasione dell'IVA e delle accise nel settore della distribuzione dei carburanti. La Cultura ascolterà i rappresentanti di Confindustria Radio Televisioni sull'impatto della digitalizzazione e dell'innovazione tecnologica sui settori di competenza, esaminerà la pdl per l’incremento delle aliquote dell'imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse relativamente ad alcuni giochi e la destinazione del gettito alla promozione dell'attività sportiva, e svolgerà delle audizioni sulla pdl per la partecipazione popolare alla titolarità di azioni e quote delle società sportive, nonché di delega al Governo per l'introduzione di agevolazioni per la gestione di strutture sportive.

La Ambiente proseguirà le audizioni nell'ambito dell'indagine conoscitiva sull'impatto ambientale degli incentivi in materia edilizia, esaminerà lo schema di decreto ministeriale per il riparto dello stanziamento relativo a contributi a enti, istituti, associazioni, fondazioni e altri organismi, svolgerà delle audizioni sull’Atto Ue che istituisce un quadro di certificazione dell'Unione per gli assorbimenti di carbonio e alcune sulle pdl per la gestione delle emergenze di rilievo nazionale e per la disciplina organica degli interventi di ricostruzione nei territori colpiti da eventi emergenziali di rilievo nazionale. Infine terrà delle audizioni sulle pdl per la gestione delle emergenze di rilievo nazionale e per la disciplina organica degli interventi di ricostruzione nei territori colpiti da eventi emergenziali di rilievo nazionale.

La Trasporti dibatterà sulle risoluzioni per la valorizzazione del sistema portuale nazionale e sulle risoluzioni sul trasporto pubblico locale. La Attività Produttive proseguirà l’esame del pdl sul turismo accessibile e sulla partecipazione delle persone disabili alle attività culturali, turistiche e ricreative. La Lavoro esaminerà e svolgerà delle audizioni sulle pdl per la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche. La Affari Sociali svolgerà delle audizioni sull’Atto Ue per la lotta al cancro, esaminerà la risoluzione per la sicurezza delle cure e dei pazienti e di contrasto alla medicina difensiva e terrà le audizioni sulla pdl per il riconoscimento e la promozione della mototerapia.

L’Agricoltura svolgerà delle audizioni sulle pdl relative agli interventi per il settore ittico, esaminerà le risoluzioni sulle problematiche legate alla proliferazione del granchio blu nelle acque del Mar Adriatico, la pdl per il riconoscimento della figura dell'agricoltore custode, le pdl sulla castanicoltura e la pdl sui costi di produzione per la fissazione dei prezzi nei contratti di cessione dei prodotti agroalimentari, lo schema di decreto ministeriale recante la quota di destinazione del Fondo per lo sviluppo della produzione biologica e lo schema di decreto legislativo relativo ai controlli ufficiali effettuati per garantire l'applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari. Infine, la Politiche dell’Ue esaminerà legge di delegazione europea 2022-2023.

Al Senato

L’Assemblea del Senato tornerà a riunirsi domani alle 16.30 per l’esame della delega al Governo per la revisione del sistema degli incentivi alle imprese e del ddl per la definizione di un programma diagnostico per l'individuazione del diabete di tipo 1 e della celiachia nella popolazione pediatrica. Mercoledì, dalle 13.00, svolgerà delle mozioni per la sicurezza nei luoghi di lavoro, giovedì mattina discuterà le Interrogazioni e alle 15.00 le interrogazioni a risposta immediata.

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali ascolterà i rappresentanti dei proponenti del disegno di legge costituzionale d'iniziativa popolare per l'introduzione di una clausola di supremazia della legge statale e lo spostamento di alcune materie di potestà legislativa concorrente alla potestà legislativa esclusiva dello Stato, proseguirà le audizioni sui ddl relativi a statuti, trasparenza e finanziamento dei partiti politici, esaminerà il ddl per l’attuazione dell'autonomia differenziata delle regioni a statuto ordinario, il ddl per l’elezione diretta dei presidenti delle province, dei sindaci metropolitani e dei sindaci, il ddl per lo sviluppo e la valorizzazione delle zone montane e, con la Affari Sociali, sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica sui compiti del Ministero del lavoro e delle politiche sociali in materia di minori stranieri non accompagnati.

La Giustizia svolgerà delle audizioni sul ddl relativo alla modifica all'ordinamento giudiziario e al Codice dell'ordinamento militare e proseguirà il confronto sul documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sul tema delle intercettazioni. A seguire esaminerà il ddl per la prevenzione della delinquenza minorile, il ddl per il recupero dei crediti professionali, il ddl sul legittimo impedimento del difensore, il ddl sul reato di tortura, il ddl per il sequestro di strumenti elettronici, il ddl per l’elezione componenti del Consiglio superiore della magistratura, il ddl sulla sottrazione o trattenimento anche all'estero di persone minori o incapaci, il ddl sulla geografia giudiziaria e i ddl sulla diffamazione a mezzo stampa e sulla lite temeraria. Dibatterà sullo schema di decreto legislativo per il riconoscimento reciproco dei provvedimenti di congelamento e di confisca.

La Esteri e Difesa esaminerà lo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di revisione dello strumento militare e sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri per la ripartizione delle risorse del fondo per il finanziamento delle missioni internazionali e degli interventi di cooperazione allo sviluppo per il sostegno dei processi di pace e di stabilizzazione per l'anno 2023. La Politiche dell’Ue dibatterà sugli aspetti istituzionali della strategia commerciale dell'Unione europea ed ascolterà l'Ambasciatore di Spagna, Miguel Fernández-Palacios Martinez, sulle priorità della presidenza spagnola del Consiglio UE nel secondo semestre 2023. La Bilancio dibatterà sull’atto Ue sui requisiti per i quadri di bilancio degli Stati membri. 

La Finanze esaminerà il ddl sulla competitività dei capitali e lo schema di decreto legislativo per l’introduzione di alcuni obblighi per i prestatori di servizi di pagamento. La Cultura svolgerà alcune audizioni sul fondo per il sostegno e lo sviluppo della comunità educante e alcune sul ddl per la promozione dei cammini come itinerari culturali. La Ambiente e Lavori pubblici, assieme all’Industria, svolgerà diverse audizioni e si confronterà sul decreto per la tutela degli utenti, in materia di attività economiche e finanziarie e investimenti strategici, il cosiddetto decreto asset; il termine per la presentazione degli emendamenti è stato fissato a mercoledì 13 alle 13.00. 

La Industria e Agricoltura esaminerà la legge annuale per il mercato e la concorrenza 2022, lo schema di decreto ministeriale sulla quota di destinazione del Fondo per lo sviluppo della produzione biologica. Con la Affari Sociali dibatterà sullo schema di decreto ministeriale recante la quota di destinazione del Fondo per lo sviluppo della produzione biologica e lo schema di decreto legislativo relativo ai controlli ufficiali effettuati per garantire l'applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari. La Affari Sociali e Lavoro esaminerà il ddl, già approvato dalla Camera, per l’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sull’emergenza SARS-CoV-2 e proseguirà le audizioni nell’ambito dell'indagine conoscitiva sulle forme integrative di previdenza e di assistenza sanitaria nel quadro dell'efficacia complessiva dei sistemi di welfare e di tutela della salute.



Seguici su Whatsapp

icon-whatsapp.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Vuoi ricevere tutti i nostri aggiornamenti in tempo reale? Seguici sul nostro canale Whatsapp

 

 

 

Prodotti editoriali

Giornata Parlamentare
Settimana Economica