Vogliamo anche noi dare una mano in questa emergenza, per quella che è la nostra specifica competenza. Lo speciale sulle disposizioni nazionali, regionali e locali in vigore su tutto il territorio nazionale, che normalmente è dedicato ai nostri clienti, lo rendiamo disponibile per tutti. Lo speciale è stato inserito nella sezione Solidarietà Digitale, l’iniziativa del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, con supporto tecnico dell’Agenzia per l’Italia Digitale, per ridurre l’impatto sociale ed economico del Coronavirus grazie a soluzioni e servizi innovativi.

SPECIALE AGGIORNATO IL 18 MAGGIO 2020 ORE 18:00

Con la firma del nuovo Dpcm e del nuovo decreto legge sulle riaperture, parte ufficialmente la fase 2 dell'emergenza Coronavirus. Dopo un lungo braccio di ferro, il Governo ha deciso di assumere le indicazioni delle Regioni nelle linee guida per lo sblocco, assieme ai protocolli di sicurezza Inail e le convenzioni con le confessioni religiose. Da oggi e fino al 15 giugno non sarà più necessario utilizzare le autocertificazioni per circolare nelle città e all'interno della propria regione. Da oggi riprendono le celebrazioni liturgiche, col rispetto del distanziamento di almeno 1 metro tra i fedeli nei luoghi di culto. Sempre da oggi saranno possibili gli incontri tra amici, la possibilità di muoversi liberamente nella propria regione, mentre dal 3 giugno cadranno anche le barriere territoriali sull'intera area nazionale. Disco verde per raggiungere le spiagge, sia gli stabilimenti sia quelle libere (sul tema saranno vigili le Regioni, con misure specifiche). Dal 18 maggio è consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all'aperto purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l'attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività. Rimane obbligatorio, sull'intero territorio nazionale, l'uso di mascherine (anche fatte in casa, se rispondono agli standard) nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza. Lo svolgimento della manifestazioni pubbliche è consentito soltanto in forma statica, a condizione che, nel corso di esse, siano osservate le distanze sociali prescritte. 

Riaprono dal 15 giugno gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all'aperto. Serviranno posti a sedere preassegnati e distanziati, sia per gli spettatori, con il numero massimo di mille spettatori per spettacoli all'aperto e di 200 persone per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala. Restano, invece, sospese le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati. L’attività sportiva di base e l’attività motoria svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, sono consentite a decorrere dal 25 maggio nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento. Bar, ristoranti, parrucchieri, barbieriestetisti rialzeranno le serrande da oggi, rispettando i divieti di assembramento in base alla grandezza dei propri esercizi, garantendo la distanza di almeno 1 metro e adeguate protezioni, con continue sanificazioni di locali e strumenti. Restano sospese le attività di centri benessere e centri termali, centri culturali e centri sociali.

Nomos Centro Studi Parlamentari ha realizzato un documento contenente tutte le disposizioni nazionali e regionali (in vigore e adottate in precedenza) che riguardano il COVID-19.

Scarica lo speciale sulle disposizioni adottate da Governo e Regioni sul Coronavirus

Speciale Coronavirus disposizioni Governo e Regioni -18 maggio ore 18.00



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram