La Commissione Politiche dell’UE della Camera ha proseguito il 18 novembre l’esame del ddl recante disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2019-2020 (AS. 2670-B, approvato dalla Camera e modificato dal Senato).

Sono stati presentati 11 emendamenti che sono stati trasmessi alle Commissioni per l'espressione del parere di competenza.

Ricordo che al parere delle Commissioni di merito è riconosciuta una efficacia vincolante per la XIV Commissione. L'espressione di un parere favorevole, ancorché con condizioni o osservazioni, equivarrà pertanto ad un'assunzione dell'emendamento da parte della Commissione, assimilabile a una diretta approvazione. Tali emendamenti potranno essere quindi respinti dalla XIV Commissione solo qualora siano considerati contrastanti con la normativa europea o per esigenze di coordinamento generale. Viceversa, un parere contrario delle Commissioni in sede consultiva avrà l'effetto di precludere l'ulteriore esame degli emendamenti presso la XIV Commissione.

Gli emendamenti presentati sono riferiti ai seguenti articoli: 

  • articolo 2 (Disposizioni in materia di circolazione in Italia di veicoli immatricolati all’estero. Caso ARES (2019) 4793003)
  • articolo 4 (Disposizioni in materia di cooperazione con i centri di assistenza per il riconoscimento delle qualifiche professionali. Procedura di infrazione n. 2018/2175)
  • articolo 43 (Monitoraggio parlamentare sull’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza)

PROPOSTE EMENDATIVE PRESENTATE

  Al comma 1, lettera b), capoverso «Art. 93-bis», comma 1, sostituire le parole: tre mesi con le seguenti: due mesi.
2.3. Rotelli, Mantovani, Donzelli.

  Al comma 1, lettera b), capoverso «Art. 93-bis», comma 2, dopo il primo periodo aggiungere i seguenti: Secondo modalità stabilite nel Regolamento, è adottato, in via sperimentale, un meccanismo per il controllo digitale di tale documento. Il documento può essere altresì conservato su supporto informatico da parte dell'utilizzatore purché sia di immediata esibizione a richiesta dell'organo accertatore.

  Conseguentemente, al secondo periodo, sostituire la parola: trenta con la seguente: sessanta.
2.6. Grippa.

  Al comma 1, lettera b), capoverso «Art. 93-bis», comma 2, secondo periodo, sostituire le parole: in apposito elenco del sistema informativo del P.R.A. con le seguenti: in apposito elenco del sistema informativo del Dipartimento per la mobilità sostenibile del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili.

  Conseguentemente, al comma 1, sostituire la lettera c) con la seguente:

   c) all'articolo 94, dopo il comma 4-bis è inserito il seguente:

   «4-ter. Nel sistema informativo del Dipartimento per la mobilità sostenibile del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili è formato ed aggiornato l'elenco dei veicoli immatricolati all'estero per i quali è richiesta la registrazione ai sensi del comma 2 dell'articolo 93-bis, secondo la medesima disciplina prevista per l'iscrizione dei veicoli ai sensi della legge 9 luglio 1990, n. 187. Tale elenco costituisce una base di dati disponibile per tutte le finalità previste dall'articolo 51, comma 2-bis, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157. L'elenco è pubblico.».
2.4. Rotelli, Mantovani, Donzelli.

  Al comma 1, lettera b), capoverso «Art. 93-bis», comma 5, sopprimere la lettera d).
2.5. Rotelli, Mantovani, Donzelli.

  Al comma 1, lettera b), capoverso «Art. 93-bis», comma 6, dopo le parole: San Marino aggiungere le seguenti: e nella Confederazione Svizzera.

  Conseguentemente, dopo le parole: territorio sanmarinese aggiungere le seguenti: e svizzero.
2.2. Bianchi, Di Muro.

  A comma 1, lettera b), capoverso «Art. 93-bis», comma 6, dopo le parole: San Marino aggiungere le seguenti: e nel Principato di Monaco.

  Conseguentemente, dopo le parole: territorio sanmarinese aggiungere le seguenti: e monegasco.
2.1. Di Muro, Bianchi.

  Sopprimere il comma 2.
*4.1. Cirielli, Mantovani, Donzelli.
*4.3. Mantovani, Lollobrigida, Foti, Donzelli, Cirielli.

  Al comma 2, capoverso comma «3.», dopo le parole: ente pubblico aggiungere le seguenti: o privato.

  Conseguentemente, sopprimere le parole: o collaboratore.
4.2. Mantovani, Lollobrigida, Foti, Donzelli, Cirielli.

  Al comma 1, dopo la parola: trasmette aggiungere le seguenti: e illustra.
43.1. Mantovani.

  Al comma 1, aggiungere, in fine, il seguente periodo: Ove una delle due Camere ne faccia richiesta sono trasmesse senza indugio, per il tramite del Ministro per i rapporti con il Parlamento, informazioni e documenti aggiuntivi aggiornati su singoli progetti finanziati;

  Conseguentemente:

   al comma 2, dopo le parole: finalizzata al monitoraggio aggiungere le seguenti: e al controllo;

   al comma 2, sostituire le parole: conseguimento soddisfacente con le seguenti: completo conseguimento;

   al comma 3, dopo le parole: soggetti responsabili e attuatori dei progetti aggiungere le seguenti: o di qualsiasi altro soggetto in grado di fornire elementi utili all'attività conoscitiva;

   al comma 3, aggiungere, in fine, il seguente periodo: Le Commissioni parlamentari acquisiscono inoltre ogni informazione finalizzata al monitoraggio del raggiungimento delle milestones previste dal piano nazionale di ripresa e resilienza e per il raggiungimento dei pilastri definiti nell'articolo 3 e degli obiettivi generali e specifici enunciati dall'articolo 4 del regolamento UE 2021/241.;

   al comma 4, aggiungere, in fine, il seguente periodo: Il Governo tiene conto di tali indirizzi nell'attuazione e ne riferisce nella successiva relazione periodica.;

   dopo il comma 4, aggiungere il seguente:

   «4-bis. Nelle ipotesi di cui all'articolo 21 del Regolamento (UE) 2021/241 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 febbraio 2021 che istituisce il dispositivo per la ripresa e la resilienza, il Governo trasmette alle Camere, per il tramite del Ministro per i rapporti con il Parlamento, prima dell'invio alla Commissione europea, l'eventuale proposta di un piano per la ripresa e la resilienza modificato o di un nuovo piano per la ripresa e la resilienza in tempo utile per il suo esame.».
43.2. Galizia.



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram

 

Scarica la nostra presentazione

banner.gif

Naviga tra i documenti - Legge europea 2019-2020