Dopo l’approvazione lo scorso 20 maggio 2021 in Consiglio dei Ministri, il decreto-legge Sostegni-bis è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e si appresta ad iniziare l’esame parlamentare per la conversione in legge. 

Il provvedimento, che reca ingenti risorse pari a circa 40 miliardi di euro a valere sullo scostamento di bilancio approvato nelle scorse settimane dal Parlamento, consta complessivamente di 78 articoli e persegue l’obiettivo di destinare ulteriori fondi e finanziamenti a determinate categorie e settori particolarmente danneggiati dalla pandemia da Covid-19 al fine di rilanciare il Paese sotto il profilo economico e sociale. 

Per le misure di interesse sanitario-farmaceutico, rintracciabili in particolare al Titolo III del decreto, sono stati stanziati circa 2.2 miliardi di euro che serviranno a coprire, in particolare, il potenziamento della campagna vaccinale e delle misure di contrasto al Covid, anche per i pazienti, il recupero delle liste di attesa e per l’incremento dei fondi per vaccini e ricerca. 

Il decreto-legge inizierà l’iter di conversione in legge nelle prossime settimane e sarà esaminato dalla Camera in prima lettura e assegnato per l’esame in sede referente alla Commissione Bilancio. 

È possibile trovare lo speciale DL Sostegni-Bis con un focus sulle principali misure inserite nel decreto in materia sanitaria e una nota di lettura con la sintesi puntuale degli articoli. 

Scarica lo speciale

Speciale DL Sostegni-Bis_le misure di interesse sanitario farmaceutiche

Scarica la nota di lettura e la sintwsi degli articoli di interesse

DL Sostegni Bis - Nota di lettura e sintesi degli articoli di interesse



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram