Le Commissioni riunite Affari costituzionali e Trasporti della Camera hanno proseguitol'8 e il 9 ottobre il ciclo di audizioni nell’ambito dell’esame del ddl di conversione in legge del decreto-legge n. 105 del 2019, recante disposizioni urgenti in materia di perimetro di sicurezza nazionale cibernetica (AC. 2100) (scade il 20 novembre 2019).

L'8 ottobre sono stati ascoltati:

  • i rappresentanti di Eolo Spa (memoria non disponibile)
  • i rappresentanti di Cisco Systems Italy Srl
  • i rappresentanti di IBM Italia Spa
  • i rappresentanti di TIM Spa (memoria non disponibile)
  • i rappresentanti di Vodafone Italia Spa (memoria non disponibile)
  • i rappresentanti di Wind Tre Spa (memoria non disponibile)
  • Valerio Blegnini, Vicedirettore dell'Agenzia per le informazioni e la sicurezza interna (AISI) (memoria non disponibile)
  • Corrado Giustozzi, Pierluigi Paganini e Antonio Teti, in qualità di esperti della materia
  • i rappresentanti del Gruppo Ferrovie dello Stato (memoria non disponibile)
  • i rappresentanti di Samsung Electronics Spa (memoria non disponibile)
  • i rappresentanti di Ericsson Telecomunicazioni Spa

Il 9 ottobre sono stati ascoltati:

  • il presidente dell'Ispi, ambasciatore Giampiero Massolo
  • la sottosegretaria per lo Sviluppo economico, Mirella Liuzzi (di questa audizione sarà redatto un resoconto stenografico in quanto non si tratta di un’audizione informale)

 

Scarica le memorie disponibili

https://www.nomoscsp.com/file/sicurezza-nazionale-cibernetica/audizioni-sicurezza-nazionale-cibernetica.html



SEGUICI SU TELEGRAM

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram

 

Naviga tra i documenti - Sicurezza nazionale cibernetica