Il risultato del voto del 25 settembre è molto chiaro: la coalizione di centrodestra ha raccolto i voti necessari per avere in Parlamento una solida maggioranza. Chi può gioire più di tutti è Giorgia Meloni, che porta Fratelli d’Italia a diventare il primo partito nazionale con il 26%. Sorridono meno Matteo Salvini e la Lega che arrivano all’8,8%. In calo anche Forza Italia che però tiene rispetto alle previsioni (8,1%) e si prepara a tornare al governo. Nel campo del centrosinistra, il Partito Democraticoraccoglie il 19,1% rimanendo la seconda forza a livello nazionale e la prima d’opposizione, nonostante un risultato poco al di sopra di quello del 2018. Sorprendente, invece, il risultato del Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte che fa il pieno di voti nel Sud (15,4%), dove i pentastellati sorpassano quasi stabilmente le liste di centrosinistra. Discreto risultato, infine, per il Terzo Polo con il 7,8%. 

Per l’occasione, Nomos Centro Studi Parlamentari ha realizzato uno speciale su tutti i vincitori e sui risultati delle sfide fra i candidati delle liste nei collegi uninominali.

Scarica lo speciale

Speciale n. 10 - I vincitori nei collegi uninominali - 26 settembre 2022



Compila il form e ricevi i nostri Speciali via mail

Lasciaci i tuoi dati per ricevere gratuitamente, via mail, i nostri speciali con analisi politiche, economiche e di scenario con approfondimenti regionali.
Accetto i Termini di Utilizzo e la Privacy policy

 

 

 

Seguici su Telegram

icon-telegram.png

Nomos Centro Studi Parlamentari è una delle principali realtà italiane nel settore delle Relazioni IstituzionaliPublic Affairs, Lobbying e Monitoraggio Legislativo e Parlamentare 

Se vuoi conoscere in tempo reale tutto il monitoraggio parlamentare senza perderti nessun nostro aggiornamento seguici sul nostro canale Telegram